Tutti parlano di Jamie venerdì 17 febbraio Teatro Brancaccio

Tutti parlano di Jamie
Spettacoli
venerdì 17 febbraio - 20:45
Tutti parlano di Jamie

POSTO: POLTRONISSIMA B
L'acquisto di ciascun tagliando dà diritto a 1 ingresso. E' possibile acquistare al massimo 4 tagliandi, per un totale di 4 ingressi.

29,00 €
- 20 %
23,00 €
Ogni Titolare può acquistare biglietti per massimo due eventi differenti. Tale limite ha una durata di 24 ore dall'ultimo acquisto

Info Evento

Dopo il clamoroso successo a Londra debutta in prima nazionale al Teatro Brncaccio Tutti Parlano di Jamie il musical, manifesto di una nuova generazione nel segno dell’inclusività. Una storia di formazione moderna per una generazione alla ricerca della sua “vera” identità, che vuole affermare sé stessa al di là del genere, dell’orientamento sessuale e delle convenzioni sociali.


Nel ruolo di Jamie è Giancarlo Commare, attore rivelazione delle ultime stagioni televisive e cinematografiche.


Barbara Cola, con la sua voce potente, interpreta Margaret New, la coraggiosa mamma di Jamie; l’attore e doppiatore Franco Mannella veste i panni di Hugo, alias la drag queen Logo Chanelle; l’attrice e affermata tik toker Ludovica Di Donato è Rey, l’amica della madre di Jamie. Lisa Angellilo interpreta la severa insegnante di Jamie; Pritti, l’amica del cuore di Jamie, è Benedetta Boschi; il bullo della scuola è Flavio Marullo. Umberto Noto interpreta il ruolo di una delle drag e del Padre di Jamie; le altre due drag del locale Legs Eleven sono Michele Savoia e Sebastian Gimelli Morosini.


Le musiche pop originali (composte da Dan Gillespie Sells) e le coreografie di LACCIO ispirate dal vogueging e waacking degli anni ’60/’70 con movenze glamour e femminili e dalla street dance dai tratti più mascolini, travolgeranno il pubblico con il loro messaggio di inclusività e libertà.


LA TRAMA
Tutti parlano di Jamie racconta le vicende di Jamie, un adolescente abbandonato dal padre che vive nella tranquilla Sheffield. Va a scuola, come tutti i ragazzi della sua età, ma a differenza loro, Jamie ha un sogno ambizioso: essere libero di esprimere sé stesso anche attraverso abiti femminili. Non è solo la scelta di voler diventare una Drag Queen, come crede all’inizio, a renderlo “diverso”, ma soprattutto la voglia di normalità nella diversità, come scoprirà alla fine. Ogni persona è unica e irripetibile… è il “glitter sopra il grigio di città”.
Supportato dall’amorevole madre Margaret, dalla sua migliore amica Pritti e da un mentore eccentrico (Hugo – Loco Chanelle), Jamie scopre il gusto della libertà di essere se stessi. Non vuole sbandierare il suo orientamento sessuale, ma solamente essere libero di indossare abiti che lo rappresentino: abiti considerati femminili. Non ha paura della gente e del loro giudizio e combatte i bulli col sorriso.
Jamie è una stella pronta ad esplodere.
Jamie è un concetto, un seme, un’idea che vuole e installarsi nella mente di tutte le persone.

N.B. Le informazioni contenute possono subire variazioni al momento dell'apertura delle vendite.

Approfitta delle offerte a te riservate!