Visita guidata Klimt. La secessione e l'Italia sabato 18 dicembre Palazzo Braschi

Visita guidata Klimt. La secessione e l'Italia
Cultura
sabato 18 dicembre - 19:00
Visita guidata Klimt. La secessione e l'Italia

INGRESSO E VISITA GUIDATA
L'acquisto di ciascun tagliando dà diritto a 1 ingresso all'evento. E' possibile acquistare al massimo 2 tagliandi, per un totale di 2 ingressi.

28,00 €
- 67 %
9,00 €
Ogni Titolare può acquistare biglietti per massimo due eventi. Tale limite ha una durata di 24 ore dall'ultimo acquisto

Info Evento

Gustav Klimt (1862-1918), uno degli artisti più conosciuti e amati, anche dal grande pubblico, è il protagonista della mostra, inaugurata il 26 ottobre al Museo di Roma-Palazzo Braschi, dal titolo Klimt.La Secessione e l’Italia. In tutto 55 opere autografe del maestro austriaco — di cui 16 dipinti, 37 disegni e due litografie originali — affiancate da altri 150 lavori, sia di artisti della sua cerchia, sia di pittori e scultori italiani — tra cui Galileo Chini, Vittorio Zecchin, Arturo Noci, Camillo Innocenti, Felice Casorati, Giovanni Prini — che in qualche modo subirono l’influenza del nuovo linguaggio artistico che il grande pittore austriaco, cofondatore della Secessione viennese, contribuì a inventare.

Tra i maggiori prestatori, oltre alla Neue Galerie Graz, il Museo Belvedere e la Klimt Foundation di Vienna, tra i maggiori custodi dell’opera klimtiana. E da qui arrivano le opere maggiormente iconiche del maestro, come la celebre Giuditta I (1901), Amiche (Le sorelle), del 1907, e alcune tra le creazioni più tarde del pittore, riferibili all’ultimo bienno di vita dell’artista (1917-18), come la Signora in bianco, Amalie Zuckerkandl e l’incompiuto La sposa.

OBBLIGO DI GREEN PASS.


IN CASO DI NON PARTECIPAZIONE NON SONO PREVISTI RIMBORSI.


N.B. Le informazioni contenute possono subire variazioni al momento dell'apertura delle vendite.

Approfitta delle offerte a te riservate!

Compra subito il tuo biglietto sul portale my e-vents